Piante velenose per il vostro animale

Pubblicato Dom, 12/04/2015 - 10:26 da Anna Federica
piante Priscilla con un piccolo languore allo stomaco!!!

 

Piante e fiori ci circondano nella vita quotidiana, sia a casa che fuori, ma lo sapevate che alcuni possono potenzialmente danneggiare i gatti?

L'avvelenamento di gatti è in genere abbastanza raro in quanto tendono a essere cauti con la loro scelta di cibo, ma i gatti giovani o curiosi possono spesso mettersi più a rischio, in particolare con piante sconosciute. Ai molti gatti gli piace mangiare l' erba anche questa, insieme a molte altre piante, può irritare il sistema gastrointestinale che causa vomito. Un problema particolare è se i gatti ingeriscono accidentalmente aghi di pini o semi di piante che si trovano attaccati alla loro pelo nel loro girovagare all'esterno di casa. Piante particolarmente pericolose per i gatti sono Dieffenbachia (Dumb Cane), e i gigli che sono spesso popolari in mazzi e altre composizioni floreali.

Come si può aiutare a mantenere al sicuro il vostro animale domestico ?

Dove è possibile, è necessario rimuovere tutti gli accessi a piante pericolose. In casa questo è di solito un lavoro abbastanza semplice, ma fuori questa può essere una storia diversa.

Che cosa si può fare se si ha un gatto con libero accesso al giardino?

Sarebbe un compito impossibile rimuovere tutte le piante pericolose dai giardini all'interno del vostro quartiere, ma si dovrebbe essere in grado di rimuovere le più tossiche dal vostro giardino e, ove possibile, prendere nota di tutti le piante potenzialmente pericolose presenti nei giardini vicini. Questo ha il vantaggio che se il vostro gatto si ammala si sarà in grado di fornire al vostro veterinario una lista di possibili piante sospette.Molti gatti in libertà tendono ad occupare le loro menti stando in giardino e così alleviare la noia assaggiano piante sconosciute.Particolare attenzione dovrebbe essere presa dopo il giardinaggio e non si dovrebbe mai lasciare ritagli o radici delle piante vicino agli animali domestici. Essi sono spesso insolite e innovative per i gatti curiosi, ma sono spesso le parti più pericolose delle piante, mentre la linfa degli steli danneggiati può causare irritazione della pelle, oltre ad essere velenoso.Eventuali nuove aggiunte di nuove piante nel vostro giardino dovrebbe anche essere controllata per assicurarsi che siano sicuri per i vostri animali domestici.

Come fare a sapere se il gatto è stato avvelenato da piante velenose?

Ci sono molti sintomi causati da avvelenamento  bisogna guardare se il nostro gatto ha un collasso improvviso, vomito ripetuto o grave diarrea, segni di eccessiva irritazione come arrossamento, gonfiore, vesciche sulla pelle intorno alla gola o alla bocca. Se il vostro gatto manifesta una qualsiasi di questi sintomi si deve contattare immediatamente il veterinario. E 'anche probabile che se il vostro gatto è assonnato o se non ha appetito e rimane senza mangiare per più di un giorno questo è anche segno che ha ingerito qualcosa di potenzialmente pericoloso e quindi deve essere portato dal veterinario con urgenza.

Cosa fare se avete visto il vostro gatto mangiare qualcosa di velenoso?

Se avete visto il vostro gatto mangiare qualcosa di sospetto come velenoso, non provate a fare vomitare il gatto, invece prendete  il gatto e un campione della pianta e andare dal veterinario. Prendendo un campione della pianta questo aiuterà il veterinario a curare il vostro animale domestico nel minor tempo possibile. E 'inoltre consigliato di prendere nota di quando è stata mangiata la pianta e tutti i sintomi successivi in quanto è possibile che gli effetti della pianta possono presentarsi un paio di giorni dopo.Anche il contatto con la pelle con le piante che sono velenose può anche essere dannoso per i vostri animali domestici e in aggiunta quelli che causano irritazione cutanea che si trovano nei giardini come il geranio e le foglie di primula possono anche causare problemi per i nostri gatti. I gatti possono avere reazioni non solo alle foglie, ma alla linfa o steli di alcune piante. Queste reazioni possono includere vesciche o prurito della bocca e delle gengive, starnuti o problemi agli occhi. Le foglie di molte piante alimentari come il pomodoro, fragola, rabarbaro, carote, sedano, zucca e cetriolo possono tutti causare irritazione.

Aggiungi un commento