Addestrare il gatto ad usare la lettiera

Pubblicato Lun, 23/11/2015 - 11:35 da Anna Federica
Tabata e la lettiera Tabata: non si può stare tranquilli neanche nella lettiera :-)

 

Addestrare un gatto al corretto uso della lettiera è una delle cose più facili è possibili da fare, i gatti hanno una visione molto simile agli esseri umani, imparano abbastanza rapidamente il concetto di cassetta igienica , basta scegliere il posto migliore per la lettiera.

Nessuno di noi piace mangiare troppo vicino al gabinetto e nessuno di noi piace rilassarsi vicino ad esso, e così è per i gatti, se pensi così sei già due passi avanti per l' attività formativa e per far imparare al gatto l'uso della lettiera.

Purtroppo quando l'insegnamento dell'utilizzo della lettiera ad una cucciolata non funziona può essere uno dei problemi più sgradevoli e frustranti, se stai avendo dei problemi e stai cercando di risolverli non disperare.

Un gatto urina principalmente per due motivi, il primo è il bisogno fisiologico il secondo è quello di dover segnare il territorio con il classico 'spruzzo'. Il defecare invece è solo per un bisogno fisiologico. È l'aspetto fisiologico ne parlerò in questo articolo.

Se il vostro gatto spruzza in ogni luogo il problema va oltre lo scopo di questo articolo, quindi meglio rivolgersi al veterinario.

Cercare di far fare al gatto una qualsiasi cosa, è quasi sempre una questione di psicologia. Se si riesce a capire come il gatto vede la situazione e modificare l'ambiente per promuovere un diverso punto di vista, molte volte quindi tutto ciò che è necessario è un piccolo incoraggiamento.

Quindi, il mio gatto come vede la situazione?

Quando il vostro gatto sceglie un posto da usare come una toilette, il suo ragionamento è un equilibrio di comodità e pulizia, primo non vogliono  essere disturbati e secondo lontani dalle altre aree che sono già assegnate per mangiare, socializzare, rilassarsi o fare qualche altra attività..

Far utilizzare al vostro gatto la lettiera è semplicemente una questione di scegliere la cassetta igienica appropriata e minimizzando l'idoneità di altre aree.

Formazione alla lettiera passo-passo

Passo 1: Scegli una lettiera adeguata.

La maggior parte delle regolari cassette igieniche disponibili in commercio sono perfette per far imparare al gatto l'utilizzo della lettiera. L'unico consiglio che mi sento di darvi è quello di essere sicuri di comprare una cassetta abbastanza grande in modo che il vostro gatto possa starci comodamente dentro, quindi offriamo anche cassette extra large che sono adatte per i gatti più grandi. Se siete desiderosi di evitare il contatto diretto con la lettiera quindi potete porre tra la cassetta e la lettiera delle fodere che sono di grande aiuto. Potete usarle per la formazione del gatto sono molto comode e pratiche. 

Passo 2: Scegli la lettiera giusta.

Ci sono tanti tipi di lettiere che impossibile entrare nel dettaglio, ma i tipi comunemente disponibili in commercio, come quella ai cristalli di silicio oppure quella vegetale e poi si può scegliere se si vuole quella agglomerante o no, oppure quella a base di argilla anche profumata o pellet di legno, vanno bene per la maggior parte dei gatti.

Non usare nulla con forti profumi o prodotti chimici antibatterici durante la formazione, e qualunque sia la scelta, cercate di evitare di modificarla fino a quando la formazione non è completa.

Fase 3: Scegliere il posto giusto.

Assicurarsi che il percorso della lettiera soddisfi tutti i criteri per renderlo un posto allettante per il gatto, facendo attenzione a non nasconderla.

In un angolo di una stanza di servizio o garage è ideale, da qualche parte vicino la gattaiola potrebbe andare molto bene. Non importa se la lettiera è in una zona con minore riscaldamento rispetto alle parti principali della casa. Il gatto non trascorre molto tempo in essa e sono perfettamente preparati per andare fuori, in modo che il ricovero di un garage è quasi considerato un lusso. L'angolo di una camera da letto non è un brutto posto per iniziare con una lettiera, ma gli odori associati a volte possono essere sgradevoli, quindi si potrebbe non desiderarla in camera da letto più del necessario. Ovunque la metti, assicurarsi che hai messo qualche giornale sotto di essa - gatti anche ben addestrati possono talvolta avere degli inconvenienti...! 

Passaggio 4: INSEGNAMENTO

Dopo aver trovato il posto perfetto, è ora necessario mostrare il gatto dove si trova la lettiera.Assicuratevi di avere un abbondante strato di lettiera nella cassetta (3cm così andrà bene) e delicatamente mettere il gatto al suo interno.

Fare qualche scavo intorno a lui, in parte per mostrare al gatto che questo è ben fatto, ma anche in modo da poter sentire il suono e così potrebbe essere qualcosa che vorrebbe fare anche lui.

Non preoccupatevi se il gatto sembra disinteressato, anche se va via in un'altra camera immediatamente. Quasi certamente il gatto si sarà fatto una nota mentale della posizione, ed è anche possibile che già sa cosa fare ed è solo in attesa che gli scappi il suo bisognino, o alcuni aspettano un momento di privacy.

Passaggio 5a: creazione di un'associazione POSITIVA

(Se il vostro gatto sta sempre in casa) Quando vedete il gatto che usa un'area che non dovrebbe utilizzare, prenderlo e metterlo immediatamente nella lettiera. Non farne un dramma e fargli capire che sta facendo la cosa giusta utilizzando la lettiera. In nessun caso sgridare il vostro gatto per l'utilizzo nella zona sbagliata. Questo creerà un'associazione negativa nella mente del gatto tra te e le sue abitudini di servizi igienici e può rendere più difficile per creare la giusta associazione con la lettiera. Assicurarsi di pulire accuratamente l'area indesiderata ed eliminare eventuali odori. Eventuali odori rimanenti renderanno il gatto più confortevole a tornarci la prossima volta. È possibile acquistare qualche eccellente prodotto per la rimozione degli odori e delle macchie in qualsiasi negozio di animali e anche molti supermercati. I migliori prodotti contengono un enzima che scompone l'odore, la cui presenza sarà chiaramente etichettata sulla bottiglia - questi sono sicuramente più efficaci rispetto a quelli senza l'enzima.

Si potrebbe anche coprire l'area indesiderata con una sedia o qualcos'altro, per impedire completamente l'accesso.

Ripetere i passaggio 5a se necessario. La maggior parte dei gatti otterrà l'idea di utilizzare la lettiera abbastanza rapidamente, anche se ci vuole un po' più tempo per scoraggiare l'uso della loro precedente scelta della zona da non utilizzare.

Passaggio 5b creando un'associazione positiva

(Se il vostro gatto esce anche in giardino) Impedire l'accesso verso l'esterno per almeno un paio d'ore e attendere che il vostro gatto vi chieda di uscire. Questo non durerà molto a lungo. Quando il vostro gatto chiede di andare all'esterno, prenderlo e metterlo nella lettiera.  Se il gatto utilizza la cassetta, mi congratulo con lui e ripristino l'accesso verso l'esterno immediatamente. Ora che ha iniziato farà un'associazione positiva fra l'uso della lettiera  e la conquista di una ricompensa.

Se il vostro gatto non usa la lettiera, congratularmi con lui, ma non ripristinare l'accesso verso l'esterno, a meno che diventi agitato o insistente - non creare un'associazione negativa con la lettiera.

Ripetere il passaggio 5b un paio di volte ogni giorno fino a quando l'uso della lettiera diventa 'norma'. Questo può essere solo una questione di un giorno o due, ma se ci vuole più tempo, cercare di persistere. Comunque in qualsiasi circostanza, non arrabbiarsi col gatto o non farne un grosso problema quando non usa la cassetta igienica.

Alcune altre cose che dovete sapere,  e l'arte della manutenzione della lettiera

Mantenere una lettiera non è davvero difficile, ma una manutenzione impropria comporta di solito al gatto di scegliere un posto migliore - migliore per il gatto, ma sicuramente non sarà buono per noi!

Qui ci sono alcune cose in più che dovrebbero essere fatte perchè tutto funzioni bene.

  • Durante la formazione, raccogliere eventuali grumi o solidi almeno una volta al giorno.
  • Mantenere la lettiera con uno strato tra 2cm e 4cm.
  • Cambiare la lettiera completamente almeno una volta a settimana, ma più spesso se si sviluppa un forte odore.
  • Non pulire le lettiere di plastica con sostanze chimiche aggressive o odori. Se sente un odore che per lui è sbagliato non la utilizza più.
  •  Quando il gatto utilizza volentieri la cassetta igienica, cercate di non modificare il tipo di lettiera utilizzata.
  • Non utilizzare profumi troppo aggressivi , io personalmente metto sul fondo della cassetta uno strato di bicarbonato, che assorbe gli odori.

La maggior parte dei gatti possono essere persuasi ad usare la lettiera seguendo la procedura descritta sopra. Se si scopre che dopo un paio di settimane  il gatto è ancora non disposto ad utilizzare la cassetta, consultare un veterinario per eliminare problemi medici o forse anche psicologici.

Aggiungi un commento