Miagolio del gatto: come interpretarlo

Pubblicato Dom, 10/04/2016 - 19:37 da Anna Federica
miagolio Violetta , padrona vorrei farti un miagolio per dirti invece di fotografarmi...non puoi lasciarmi dormire che sono stanca :-)

 

Se avete un gatto molto loquace o uno mite e silenzioso, si può imparare a interpretare il suo linguaggio. Avete imparato dai libri specialistici , da giornali o da rubriche di consigli che : La comunicazione è la chiave per un rapporto sano. Ma cosa succede se la persona amata è un impassibile e misterioso amico a quattro zampe?Che passa ore a fissare in silenzio fuori dalla finestra o miagola forte nella vostra camera da letto alle 5 del mattino? Il miagolio del vostro amico gatto ha vari significati.Vediamo nel dettaglio cosa vuole dirci con i suoi vari miagolii.

Per i proprietari che per la prima volta si avvicinano alle emozioni di un gattino, alle esigenze e ai suoi voleri può sembrare inspiegabile certi comportamenti. I gatti non hanno l'espressività del viso dei cani, sono generalmente più tranquilli, e i loro comportamenti possono essere più difficili da interpretare. Ma questo non significa che la mistica felina è completamente impenetrabile. Si può capire meglio il vostro amico peloso, prestando attenzione ai suoi vocalizzi, posture del corpo, e le routine quotidiana. Nel tempo, si può diventare così in sintonia con la personalità e le abitudini , che siete in grado di rilevare i cambiamenti sottili nel suo stato d'animo e anche riconoscere i problemi di salute prima della comparsa dei segni fisici di malattia del vostro gattino.

Il vocabolario del vostro gatto può sembrare limitato, ma si può imparare ad associare i suoni che lui fa con certi stati d'animo o desideri.

Pensiamo ad esempio I gatti usano un trillo, un suono a metà tra un miagolio e le fusa, come un saluto amichevole, Il ringhio è chiaramente un suono di avvertimento. I gatti ringhiano l'un l'altro per dire "indietreggia prima che io devo usare i miei artigli, piuttosto che la mia voce!".

I gatti fischiano quando hanno paura o sono arrabbiati. Il sibilo è la prossima fase di avvertimento dopo il ringhio.

Tutti i vari miagolii possono essere un saluto, un comando, un'obiezione, o un annuncio, come "ciao sono qui!" .Pensiamo ai trilli e gorgheggi che fa mamma gatta con i suoi gattini per dire a loro di seguirla, e se si ha più gatti , molto spesso li si sente conversare tra di loro con diversi miagolii. Avete notato il suono vibrato è lo strano rumore che il vostro gatto fa quando lui è seduto alla finestra a guardare gli uccelli o gli scoiattoli? Il suo fare le fusa rombante di solito è un segno di contentezza, ma a volte può fare le fusa quando lui è ansioso o malato come un modo per confortare se stesso, come un bambino che succhia il pollice. Come esperienza personale  avendo 5 gatti mi accorgo che a volte la più anziana prende una pallina in bocca e gira per casa emettendo i miagolii che fa mamma gatta quando cerca i suoi cuccioli per farli giocare o a volte emettono un miagolio cercandosi a vicenda per casa e sembra che si chiamino. Ringhiando, sibilando  indica che il vostro gatto è infastidito, spaventato, arrabbiato, o sulla difensiva. Il miagolio ululato e un lungo miagolio può essere interpretato con un paio di possibili significati: il vostro gatto ha paura, sta male , alla ricerca di un compagno, o ha catturato la preda. Ma i suoni sono solo una parte del linguaggio, le vocalizzazioni del vostro gatto non vengono emesse a caso, ci sono anche le comunicazioni del corpo che vengono inviate allo stesso tempo. Ad esempio, se il vostro gatto miagola più forte per incontrare la vostra mano alla ricerca di una carezza, ciò significa che a lui piace il contatto con voi e vi invita a farle ancora più coccole. Invece se lui riduce il miagolio se la tocchiamo e la accarezziamo, sta cercando di dirvi di tenere le carezze per dopo, al momento lui non è interessato. Questi segnali sono molto comuni nei rapporti felino-umano, in particolare con i proprietari di gatti che si avvicinano a loro per la prima volta. Segnali chiari come il sibilo o il soffiare sono difficili da perdere, o interpretare male, ma gran parte della comunicazione del gatto è più sottile. Guardando il tuo gatto puoi cercare di capire cosa ti sta dicendo attraverso gli occhi, le orecchie, la coda, e la postura di indizi per come si sente c'è ne da un'infinità basta saperlo capire e interpretare nel modo giusto. Il contesto e l'impostazione può anche aiutare a interpretare vocalizzazioni ambigue , per esempio, un miagolio di fronte a voi in cucina, dove sta fissando il proprio cibo potrebbe avere un significato diverso rispetto al gatto che entrando in casa da fuori vi guarda e miagola. Entrambi possono includere un miagolio, ma il significato effettivo del gatto può essere un po' diverso.

Dopo aver trascorso abbastanza tempo con un nuovo gatto, si inizierà ad associare suoni specifici a determinate situazioni. Il suo repertorio può includere il miagolio per dirvi "Ciao", o il miagolio per dirvi "tirami fuori da qui" oppure "dammi da mangiare" tra gli altri.
 

Gatti loquaci , miti o silenziosi

Mentre la maggior parte dei cani abbaia e vi avvisa quando uno sconosciuto bussa alla porta, il vostro gatto probabilmente si va a nascondere impaurito. Questo non significa che lui sia indifferente al viavai della famiglia, solo che la sua storia evolutiva si è adattata per una reazione più tranquilla.

Probabilmente sarebbe più adattabile per il gatto non vocalizzare se qualcosa di spaventoso accade , essendo sia predatore che preda in termini della sua storia evolutiva. Gli antenati dei cani sono animali da soma, mentre i gatti discendono dal gatto selvatico africano, una creatura generalmente solitaria. A causa di questo, l'intero carattere comunicativo del gatto differisce da quello dei cani. I gatti usano vocalizzazioni molto di più per comunicare con le persone che con altri gatti, la maggior parte della loro comunicazione con altri gatti è creata per evitarsi l'un l'altro. Ma mentre alcuni gatti sono più socievoli e miagolano sovente e sono un pò lamentosi , altri invece sono molto più silenziosi e taciturni. I gattini che sono spesso ben gestiti e ben socializzati possono trasformarsi in adulti più chiacchieroni. E alcune razze, come gli siamesi e gli abissini, sono loquaci per natura. I gatti possono anche diventare sempre più marcati con l'età, miagolando forte e frequente. Due sono le possibili ragioni per questo, sono demenza legata all'età e il deterioramento della vista. Un gatto che si sente ansioso o confuso può miagolare per cercare rassicurazione. La perdita dell'udito può anche causare in un gattino la vocalizzare più forte del solito, perché lui non è in grado di determinare il suo volume. Qualsiasi cambiamento di comportamento pronunciato dovrebbe innescare una visita dal veterinario per assicurarsi che il gatto non sia malato.

Conclusione sui miagolio del gatto

Se il vostro gatto parla tutto il giorno o è un felino di poche parole, il parlare spesso con il vostro animale domestico può migliorare il rapporto con lui e darvi un assaggio della vita da un'altra prospettiva. Una volta che si inizia a prestare attenzione ad esso ... la vostra vita avrà un nuovo significato. E dal momento che i gatti domestici diventano molto vecchi coltivando il miagolio per comunicare meglio con i loro amici umani, è giusto che prestiamo loro molta attenzione.

Aggiungi un commento