Cani e gatti possono andare d'accordo?

Pubblicato Dom, 22/05/2016 - 17:33 da Anna Federica
Amicizia tra Pisino e Priscilla Pisino e Priscilla noi andiamo tanto d'accordo tra di noi c'è una profonda amicizia :-)

 

I vostri cani e gatti vanno d'accordo ... beh ... come cani e gatti? Cani e gatti sono due specie molto diverse, ciascuna sviluppata per scopi diversi e ciascuno con un posto unico nel loro rapporto con l'uomo.

I cani, da lupo a cane addomesticato Canis familiaris. Il nome dice tutto - familiaris - Il migliore amico dell'uomo. L'evidenza archeologica sottolinea il fatto che i cani si sono evoluti in compagnia dell'uomo come una specie sociale. Hanno condiviso lo stesso habitat , la caccia e la stessa preda. L'uomo ha adottato cuccioli di lupo orfani o cani selvatici che hanno scelto di stare vicino agli insediamenti umani a sfruttare gli "avanzi". I cani moderni sono il risultato della capacità dei loro antenati di accettare cibo e mangiare in presenza di esseri umani. Le conseguenze di stretti legami tra le persone ed i loro cuccioli sono il risultato dei punti in comune tra di loro. Gatti, da gatti selvatici al miagolio dei nostri gatti Felis catus. Egittologi suggeriscono che gli egiziani sono stati i primi ad addomesticare gatti selvatici africani già nel 3500 a.C. Questi gatti addomesticati sono stati chiamati mau o mieou. Tuttavia, alcuni archeologi collocano la data in ~ 6000 a.C. Ogni volta che è successo, il risultato sembra derivare dal fatto che il gatto seguendo i roditori, serpenti e altri parassiti che si sono riuniti intorno la civiltà dove l'uomo stava accumulando scorte di cibo. I gatti sono stati tollerati dagli esseri umani perché uccidevano questi parassiti, e anche se  addomesticato e lo status di animale da compagnia attribuitogli in seguito, i gatti domestici hanno una visione completamente diversa sul loro rapporto con le persone rispetto ai cani. Come andare d'accordo Il vecchio detto, "andare d'accordo come i gatti e cani " tende ad essere radicato nella realtà. Dopo tutto, dove c'è fumo, c'è fuoco, giusto? Tuttavia, abbiamo anche visto esempi di una parentela cane-gatto che è la più tenera e amorevole come qualsiasi amicizia. Le più recenti statistiche dicono che il 44 per cento dei proprietari di animali domestici hanno nelle proprie famiglie più animali da compagnia, e le combinazioni più comuni includono cani e gatti nel mix. Dal momento che questa combinazione è la più probabile, è importante sapere come gestire la situazione se la famiglia animale cane e gatto non stanno bene insieme. Cosa è andato storto? Solitamente le relazioni cane-gatto significano guai. Il problema più comune che si vede con i cani e gatti nella stessa economia domestica è cani che inseguono gatti. Il modo migliore per superare questo problema è la formazione di obbedienza da parte del proprietario al cane. Il proprietario ha bisogno di imparare come insegnare al cane e il cane ha bisogno di imparare il controllo di sé ... e inoltre il proprietario deve impostare le regole!  Noi insegniamo il comando, 'Lascia' per i nostri cani , poi, con il cane al guinzaglio, insegniamoli ad ignorare il gatto. Ad un cane non gli deve mai essere permesso di inseguire un gatto. In tutte le case questo dovrebbe essere una regola e dovrebbe essere messa sempre in atto. I cani devono essere molto ben addestrati e le scuse non sono ammesse. Il cani non devono inseguire i gatti se non funziona, il cane ha bisogno di rinfrescare la lezione della formazione di obbedienza ... Capire le differenze Quando si tratta di relazioni cane-gatto, si dice che il problema principale è semplicemente che i proprietari vogliono che i loro cani e gatti vadano subito d'accordo, ma bisogna piuttosto considerarle  come due specie nettamente diverse , inoltre le maggiori difficoltà sono legate al problema di compatibilità specifiche in cui il cane è troppo giocoso e il gatto è troppo timoroso, o il cane ha una forte istinto inseguitore o addirittura predatore, oppure un gatto che ha paura ed è aggressivo e il cane non sa come reagire.  Quando si presentano questi dilemmi, la soluzione al problema deve essere individualizzato nella famiglia e negli animali domestici coinvolti. Si indica che questa è probabilmente una situazione che richiede una valutazione completa e la consultazione su ciò che è il problema e qual è la migliore risoluzione in considerazione degli animali domestici, la casa, i proprietari e i loro programmi. Se il problema è che il gatto ha bisogno di allontanarsi a volte dal cane, in generale, ci può essere la necessità di più aree che il gatto può accedere e il cane no. Tuttavia, se il gatto ha troppo paura o il cane è potenzialmente troppo aggressivo, essi devono essere separati quando il proprietario non è presente. Da cosa bisogna partire Ci sono alcune cose definite "da fare e da non fare" da tenere a mente quando si introduce cani e gatti per la prima volta insieme. L'aspetto più importante è la corrispondenza di personalità degli animali domestici, se possibile. Ad esempio, un cane giocherellone o un cucciolo saranno meglio abbinati con un gatto giocoso o uno più tollerante. Ogni nuovo gattino o cucciolo, se non troppo timorosi, vogliono giocare con gli altri animali. La questione è se l'animale esistente godrà o tollererà la presenza dell'altro animale domestico o il gioco. Un altro aspetto importante è che solo perché un cane è stato socievole o amichevole con un altro gatto (o viceversa), questo non significa necessariamente che il cane o il gatto tollereranno, capiscono o comunicano bene con un cane o un gatto , è consigliato che quando portiamo a casa un nuovo gatto o cane, dovrebbe essere confinato in una stanza separata per un pò. In questo modo, tutti possono abituarsi utilizzando gli odori. La casa  ha odori, il nuovo gatto o cane ha odori, tutto ha degli odori. Gli animali domestici esistenti hanno bisogno di abituarsi ai nuovi odori questa è una regola fondamentale. Per iniziare bene e creare un rapporto che vada a buon fine bisogna dare al gatto una stanza separata con i giocattoli, cibo, cuccia, lettiera, ecc, tutte le necessità della vita. Quando è il momento per le presentazioni faccia a faccia, forse è meglio prendere in considerazione un guinzaglio o un trasportino per il controllo del gatto e un guinzaglio per il controllo del cane poi cominciamo a lasciare il gatto fuori solo se è calmo, e non ha paura ed è curioso e sembra voler lasciare la stanza , anche quando ha sentito il cane dall'altra lato della porta. Iniziamo la socializzazione con il cane al guinzaglio e diamo al gatto una certa libertà di vagare ed esplorare. Diamo da mangiare e giocare per incoraggiare il gatto lasciamo che lasci la sua stanza e si avvicini al cane. Assicurarsi che il gatto sia socievole con i cani e non troppo timoroso, inoltre offriamo al gatto dei posti sicuri, luoghi di arrampicata dove riposare e appisolarsi dove il cane non può raggiungerlo. Tenere il cane occupato e monitorare la risposta del gatto al cane, e la risposta del cane al gatto. Potrebbe essere possibile utilizzare ricompense alimentari e giocattoli per incoraggiare gli animali ad avvicinarsi l'un l'altro, ma è necessario monitorare e 'leggere' gli animali domestici per determinare quanto velocemente si può andare. Tenere il cane separato quando non è possibile sorvegliare il loro comportamento insieme. La morale ... introduzioni lente e controllate ed essere sicuri di guardare entrambi gli animali per potenziali problemi in modo da poter evitare o ridurre al minimo eventuali screzi. Quanto tempo? Il processo di  "fare la conoscenza" richiede solitamente due o tre settimane,molto dipende dalle loro interazioni e non è facile da dire  se un cane e un gatto sono sempre insieme oppure no. A volte è difficile dire tenendo da parte le azioni ludiche e predatorie, dal momento che il gioco e la caccia potrebbe avere un esito predatorio e quindi potrebbero causare lesioni involontarie ma gravi se il cane è troppo giocherellone con il gatto o il gatto è troppo timoroso con il cane. Pertanto, bisogna concentrarsi sugli animali da compagnia, minacce o aggressioni, appostamenti o tentativi di inseguimento dovrebbero essere motivo di maggiore supervisione, formazione e preoccupazione. Alcuni gatti richiedono settimane per adattarsi ai cani, e allo stesso modo può richiedere settimane per i proprietari ad insegnare al cane come comportarsi con il gatto. Anche se il miglioramento è fatto e il gatto e il cane si tollerano l'un l'altro, in alcune circostanze, la separazione quando non sono sorvegliati è la migliore opzione a lungo termine. E quando funziona ... Quando funziona, non c'è nulla di più dolce del vedere come un piccolo gattino può avvolgere un grande vecchio cane intorno la sua piccola zampa delicata, o come un gatto veterano duro, segnato dalle battaglie si scioglierà al fascino di un cucciolo. La cosa più comune che vedrete è che il gatto e il cane imparano a comunicare (il cane come un cane e il gatto come un gatto). Il cane gioca come un cane, morde e tira il gatto ed il gatto gioca come un gatto, avventandosi su il cane e  istiga il cane a inseguirlo e morderlo.Tuttavia, quando le cose sfuggono di mano, il gatto sa di saltare nel lavandino del bagno o su di un mobile (perché il cane non riesce a raggiungerlo!) .Quindi, tutto è bene quel che finisce bene ... :-)

Aggiungi un commento