2017
11
Sep
Rapporto

Il rapporto che abbiamo noi micetti con la nostra mamma umana è fantastico 🙂

Il rapporto con il gatto è sempre stato dipinto dall’uomo con accenti magici e di meraviglia; gli stessi che se da una parte ne sancirono la fortuna in tutta Europa; quando i commercianti punici esportarono la moda egizia per la felinità come dimensione ontologica; dall’altra ne decretarono la proscrizione allorché nel fondo della superstizione medievale; il gatto fu tratteggiato come tentatore, seduttore
lascivo e quindi luciferino, incarnato stesso del male. Continua a leggere

2016
25
Sep

Occhi , naso e le orecchie del cane

Scritto da :
Pubblicato nella categoria: L'uomo e gli animali
Pisino, il naso, le orecchie

Guardate i miei occhi come sono espressivi …e il mio naso che dire …fantastico 🙂

Gli occhi

A differenza dei sensi dell’udito e dell’olfatto, la vista del cane è generalmente inferiore rispetto a quella dell uomo. Fino a poco tempo fa si credeva che il cane non fosse in grado di distinguere i vari colori: oggi però si è propensi a non accettare tale teoria. Continua a leggere

2015
27
Sep
Cicciabomba e la sua mamma

Cicciabomba farsi coccolare dalla mamma non ha prezzo!

A volte viene detto che il gatto non è un animale naturalmente socievole, che questo può essere una sorpresa per molti proprietari di gatti! I gatti cacciano da soli e preferiscono difendersi individualmente e quindi sono a volte falsamente accusati di essere solitari. Tuttavia, in un ambiente selvaggio, i gatti tendono a formare strutture gerarchiche e non vi è una chiara evidenza di comportamenti sociali nelle loro relazioni con gli esseri umani in un ambiente domestico. Continua a leggere

2015
09
Aug

La comunicazione con il nostro cane

Scritto da :
Pubblicato nella categoria: L'uomo e gli animali
Pisino e la comunicazione

Io e la mia padroncina comunichiamo così!!!!

A tutti è capitato di notare la varietà e le diversità di segnali che i cani utilizzano negli incontri sia con gli altri cani che con l’uomo: segnali vocali, come guaire, abbaiare, ringhiare, o segnali visivi , come abbassare le zampe anteriori per invitare al gioco , tenere le orecchie e la coda abbassate , in posizione di timore o scodinzolare , agitando tutto il corpo in attesa di qualche bocconcino prelibato o di una bella passeggiata. Continua a leggere